Riparti alla grande… riaccendi il tuo metabolismo

0
2149
Riparti alla grande… riaccendi il tuo metabolismo
5 (100%) 205 votes

Il metabolismo è un processo biochimico che trasforma il cibo in energia. Se non riesce a farlo del tutto, l’organismo raccoglie ciò che avanza e lo fa diventare scorta: cioè adipe! Nessuno di noi è uguale all’altro, non funzioniamo tutti allo stesso modo. Se ciò fosse, sarebbe facile determinare di quante calorie abbiamo bisogno. In realtà sono numerosi i fattori che influenzano il nostro fabbisogno calorico. Ciò significa che, pur introducendo la stessa quantità di energia con la dieta e avendo uno stile di vita simile, una persona può tendere a ingrassare di più rispetto ad un’altra.

I ritmi che modificano il metabolismo:

L’orologio biologico
il metabolismo è influenzato dall’età: soprattutto per le donne, ma anche per gli uomini, dopo i trent’anni subisce una riduzione costante che arriva al 30% dopo i settant’anni.
Le ore del giorno
La mattina tra le 8 e le 9,30 circa  il metabolismo è più attivo
La stagione
In inverno aumenta perché, a causa del freddo, il corpo sostiene uno sforzo per mantenere costante la temperatura corporea.

Le cause che lo rallentano:

Il peso corporeo
Se la superficie corporea aumenta (quando ingrassi), il metabolismo rallenta. Ma se a crescere è la massa muscolare, il metabolismo diventa più veloce.
La depressione e l’ansia
La depressione in genere lo rallenta, gli stati d’ansia possono aumentarlo o diminuirlo fino al 50%.
La temperatura corporea
Se è bassa il metabolismo rallenta
La mancanza di cibo
Le riduzione drastiche di cibo mettono in stand-by il metabolismo, spingendolo a non utilizzare le calorie ingerite che, inevitabilmente, si trasformano in adipe.

L’orologio del metabolismo. Ecco le ore per perdere peso

8.00 – 9.00
E’ il momento più adatto per un abbondante colazione. Se non sai rinunciare ai dolci, questo è il momento per concederti una brioche o una fetta di torta.

10.30 – 11.00
A quest’ora il metabolismo è pienamente attivo, il rendimento psicofisico aumenta e si bruciano più calorie. Mangia un frutto di stagione o una barretta ai cereali: ti forniranno l’energia necessaria per non arrivare affamata a pranzo e permettere al tuo “motore” di continuare a funzionare a pieni giri.

12.00 – 14.00
E’ il momento del pranzo e il sistema digestivo è naturalmente predisposto a essere pienamente attivo. Ciò significa che in questa fascia oraria il tuo organismo crea le condizioni ideali per metabolizzare bene il cibo evitando l’accumulo di adipe. Ma se non mangi il corpo si protegge rallentando il metabolismo e predisponendosi a fare scorta (vale a dire accumulare grasso), non appena ingerirai qualcosa, anche un semplice frutto! Scegli un piatto a base di cereali o derivati ( riso, orzo, pizza, pasta) con verdure a piacere e un alimento proteico.

16.30 – 17.00
E’ l’ora della merenda! In questo momento il corpo subisce un rapido calo di energie e il metabolismo ha già cominciato a rallentare. Uno yogurt, un frutto di stagione oppure un pezzeto di cioccolata fondente ti daranno lo sprint necessario per continuare le tue attività senza sentirti stanco e ti impediranno di arrivare a cena affamata.

19.30 – 20.00
Gli ormoni prodotti dall’organismo in questo momento del giorno fanno diventare particolarmente acuti gusto e olfatto, ciò significa che puoi soddisfare il palato con piccole porzioni. Se ceni a quest’ora potrai mangiare meno senza fatica preferisci un alimento proteico come pesce carne o uova, accompagnato da verdure e una fetta di pane integrale.

Dormi fino a tardi e ceni dopo le 21.00?

Se la mattina fai fatica ad alzarti e ti senti sempre stanca, se ami fare tardi la sera, perché nelle ore “buie” ti senti carica di energia, e il giorno dopo ti svegli alle 10.00 di mattina… potrebbe voler dire che il tuo orologio biologico va avanti di un paio d’ore. Non ti preoccupare: anche se mangi una fetta di torta alle 10.30 del mattino e ceni alle 10.00 di sera, non si trasformerà in adipe, il tuo metabolismo la elaborerà perfettamente.

Di Francesca Maresca

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here