Non giudicare

0
1213
Non giudicare
1 (20%) 67 votes

Per un giovane che stava molto male
un chirurgo arriva in ospedale,
il professionista non si trovava là
perché in regime di reperibilità.

Il padre del giovane, eccitato,
con fare d’istinto incontrollato,
manda al medico un bieco sguardo
gridandogli che era in ritardo.

Il dottore calmo e senza scomporsi
dice all’uomo che deve calmarsi,
ma l’uomo giustamente preoccupato
continua ancora più eccitato.

“Se suo figlio era al posto del mio
cosa avrebbe fatto, glielo dico io,
subito si sarebbe precipitato
e velocemente l’avrebbe operato”.

“Ora però mi lasci lavorare
-dice il dottore senza replicare-,
farò l’impossibile per salvarlo
e certamente potrà riabbracciarlo”.

Dopo più di un’ora d’intervento
il chirurgo esce tutto contento
e sorridendo dice a quel papà
“E’ salvo, l’infermiera le spiegherà!”.

Detto ciò il dottore va via veloce,
gesto che all’uomo proprio non piace
e dice: “E’ andato via, perché,
doveva fermarsi a parlare con me”.

L’infermiera quasi singhiozzando
dice: “Signore lei sta sbagliando,
lei è stato ingiusto col dottore
mentre lui vive un grande dolore”.
Quando suo figlio stava molto male
il dottore era a un funerale,
quello del figlio, giovane innocente,
morto ieri in un grave incidente”.

“Chiamato qui per la grande urgenza
lui ha assicurato la presenza,
non si è importato del grave lutto
per lui il dovere c’è prima di tutto”.

Ora terminata la sua missione
ha voluto seguire l’inumazione,
questo penso che glielo consentirà
o pretendeva che restasse qua?”.

L’uomo da eccitato, inalberato,
ammutolisce assai mortificato
e dice: “MAI GIUDICARE DALLE APPARENZE
SENZA PENSARE ALLE CONSEGUENZE!”.

 

di Salvatore Spinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here