COAST TO COAST 2015: Programma escursionistico in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina

0
2451
COAST TO COAST 2015: Programma escursionistico in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina
1 (20%) 19 votes

Come ogni inizio anno si fanno programmi e progetti per il nuovo che è appena cominciato, basandosi sull’esperienza del vecchio anno passato. Anche in campo escursionistico molte cose sono cambiate, si sono evolute, e, sull’esperienza degli anni precedenti, è nato un forte interesse per il nostro territorio e la sua Storia. Il gruppo che mi segue è diventato sempre più numeroso, curioso e appassionato fino ad avere partecipazioni straordinarie nelle escursioni sul territorio. L’interesse principale è il movimento e l’esercizio al cammino che dona, oltre all’allenamento fisico, anche buonumore e una piacevole sensazione di libertà, completando tutto questo con la conoscenza del nostro territorio e la curiosità di scoprire tanti nuovi posti.
Molto interessante è stato scoprire tanti luoghi sconosciuti, antichi casali con strade di collegamento impensabili, tutti in Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana. Crocevia, Pignatelli, Acquacarbone, Circumpiso, Vadabillo e Prasiano sono soltanto alcuni dei toponimi che hanno suscitato tanta curiosità e tutti riguardano zone appartenenti al comune di Sorrento e Massa Lubrense.
Ogni escursione è stata completata anche dai racconti e le esperienze di tanti camminatori più grandi o più anziani, che hanno vissuto questi luoghi, soddisfacendo tante domande e tante curiosità.
Anche il settore scolastico ha risposto molto bene alle varie iniziative a loro dedicate. Il compito fondamentale è stato quello di fargli visitare i casali del proprio paese con la conoscenza della fondazione e della partecipazione alla storia vera, quella scritta sui libri dai quali apprendono ogni nozione. La marineria, le coltivazioni di agrumi, l’allevamento, i boschi e la formazione del tufo in Penisola hanno meravigliato i ragazzi che, così, hanno capito la logica di formazione e di progresso del proprio paese. Abbiamo loro dedicato anche la conoscenza di siti archeologici minori come Punta Campanella, la villa alla Regina Giovanna e le ville di Stabia, dove sono stati coinvolti gli studenti delle scuole superiori di Sorrento.
coast2La sorpresa da parte di tutti è stata quella di scoprire tante bellezze, storicamente importantissime, a pochi chilometri da casa.
Insomma l’anno appena trascorso è stato ricco di nuove esperienze e soddisfazioni e, sull’onda di questi risultati e delle tante richieste di partecipazione, adesso dobbiamo concretizzare questo progetto per renderlo fruibile a tutti. Nasce così l’idea di una serie di percorsi, di facile accesso e aperti a tutti, che possono coinvolgere anche le persone meno allenate ed i bambini desiderosi di conoscere, prima di tutto, il proprio territorio.
Il progetto “COAST TO COAST 2015”, Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina, prevede una serie di itinerari per ogni Domenica da Gennaio a Marzo e permetterà a tutti di scoprire il territorio delle due costiere e la sua storia, per capirne le esigenze e le dinamiche che hanno permesso secoli di sopravvivenza e di partecipazioni alle tante vicende e dominazioni da parte di popoli che hanno scritto la Storia del Mondo. Inizieremo dalla costiera Amalfitana, per la sua favorevole esposizione a Sud e, quindi, per sfruttare una temperatura migliore nel periodo invernale. La prima domenica si visiteranno Ravello, Atrani e Amalfi per capire i collegamenti, la vita, le coltivazioni e la storia di un territorio tecnicamente ostile, montagnoso ed impervio. Si scopriranno gli antichi collegamenti che univano i casali ed i piccoli borghi dalla montagna fino al mare considerando che la via Meta Amalfi, attuale arteria di collegamento, è stata costruita soltanto nel 1860. Ma almeno dieci secoli prima qui si organizzavano flotte per l’Oriente, Crociate per Gerusalemme e commerci con tutto il Mediterraneo e bisogna conoscere la storia di queste persone ingegnose.
coast3I percorsi seguiranno, ogni Domenica, un itinerario diverso lungo la costa, per comprendere i collegamenti tra tutti i paesi della costiera, da Amalfi a Conca (via Maestra dei Villaggi), da Furore a Vettica, da Praiano a Positano (Sentiero degli Dei), da Positano a S.Maria del Castello (tese e buco di Montepertuso), fino al collegamento con la Penisola Sorrentina attraverso i monti (Monte Comune) e scendere in Penisola Sorrentina attraverso Arola (Casanocillo) oppure Meta (Grottelle o Petrale di Alberi) e cominciare a conoscere Massa Lubrense, Sorrento e gli altri paesi tutti attualmente collegati da antichi sentieri che non incrociano le vie nuove.
Sarà un esperienza interessante per tutti e si completerà a pranzo con qualcosa da condividere per avere il pieno coinvolgimento sensoriale della giornata.
Il programma è consultabile sulle pagine Facebook “Nino Aversa Guida Escursionistica” e “Nino Aversa” oppure per informazioni al numero 3341161642. È prevista una piccola quota di partecipazione per l’assicurazione obbligatoria.

 

di Nino Aversa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.