Sanità digitale

0
3684
Sanità digitale
3 (60%) 33 votes

Un unico documento elettronico per tessera sanitaria e carta d’identità

Lo prevede un provvedimento del Governo ora all’esame della Conferenza Unificata. In sostanza si tratta di un unico supporto, il documento digitale unificato, che avrà validità 10 anni, sarà rilasciato a tutti gli iscritti del Ssn. Obiettivo incentivare l’uso degli strumenti elettronici in un’ottica di maggior efficienza della Pubblica Amministrazione.
Lo schema di decreto della Presidenza del Consiglio, che riprende quanto già fatto in materia di digitalizzazione negli ultimi anni, mette mano alla disciplina in materia di carta d’identità elettronica. Obiettivo “incentivare – si legge nel documento all’attenzione della Conferenza Unificata – l’uso degli strumenti elettronici nell’ottica di aumentare l’efficienza nell’erogazione dei servizi ai cittadini e, nello specifico, di semplificare il procedimento di rilascio dei documenti obbligatori di identificazione”.
In sostanza intenzione del Governo è quella di unire due documenti, la carta d’identità con la tessera sanitaria, allo scopo di aver un unico supporto ampliandone allo stesso tempo le possibili utilizzazioni.
Il provvedimento composto da otto articoli prevede che il “nuovo supporto” denominato “documento digitale unificato” avrà la validità di 10 anni per i maggiorenni, validità ridotta a tre se il titolare della carta è un bambino di età inferiore ai tre anni, e a cinque se relativa a minori di età compresa fra tre e diciotto anni.
Il Documento digitale unificato sarà rilasciato ai cittadini italiani iscritti al Ssn e a tutti i cittadini stranieri che godono del diritto all’assistenza sanitaria erogata dal Ssn. Il documento può essere rilasciato dal comune di residenza anche a coloro che non sono in possesso della Carta di Identità.
La tessera sanitaria sarà dunque modificata, viste le nuove potenzialità del documento: il codice fiscale sarà riportato sul supporto fisico del Ddu “soltanto per esteso e nel codice a barre”.
Cambia anche la Tessera Europea di Assicurazione Malattia, (Team) attualmente sul retro delle tessere sanitarie, infatti, la Team sarà rilasciata su un “supporto distinto” secondo modalità da stabilire tra il ministero della Salute e il ministero dell’Economia.
Ricordiamo di portare sempre con Noi in farmacia la tessera sanitaria per detrarre fiscalmente farmaci e dispositivi medici acquistati.

 

di Giuseppe De Simone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.