Mi sta a cuore

0
1546
Mi sta a cuore
5 (100%) 113 votes

Negli ultimi decenni nei Paesi Occidentali ci sono stati cambiamenti anche nello stile di vita della popolazione che hanno causato l’aumento di patologie cardiovascolari e cerebrovascolari.
I dati dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) infatti indicano che queste malattie sono la principale causa di morte al mondo. La loro incidenza, però, potrebbe diminuire in maniera rilevante attraverso la riduzione dei fattori di rischio, la diagnosi precoce e le cure tempestive. L’obiettivo di questa guida è di spiegare non solo come riconoscere i segni e i sintomi delle malattie cardiovascolari e cerebrovascolari ma, soprattutto, come prevenirle attraverso la conoscenza dei principali fattori di rischio, suggerendo pratici consigli per un corretto stile di vita.
La Campagna “Mi sta a cuore”, promossa da Cittadinanzattiva in collaborazione con le farmacie italiane, intende sensibilizzare i cittadini ad adottare stili di vita salutari; promuovere una maggiore consapevolezza sui principali rischi che possono determinare patologie cardiovascolari e cerebrovascolari; ad essere attivi nel tutelare la propria salute.
Nei mesi di novembre e dicembre le farmacie che aderiscono a questa iniziativa e che esporranno la locandina della Campagna offriranno ai cittadini un controllo gratuito di altezza, peso e pressione arteriosa e distribuiranno la guida MI STA A CUORE.
Fumo, elevata pressione arteriosa, elevati valori di grassi nel sangue, obesità e sovrappeso, adiposità addominale, sedentarietà e diabete sono tutti fattori modificabili e sono quelli su cui si può agire con cambiamenti degli stili di vita, o con interventi terapeutici che permettono di ritardare la comparsa di queste malattie, o di attenuarne la gravità e le conseguenze. Recenti indagini volte a quantificare l’impatto sociale delle funzioni svolte dalla farmacia hanno evidenziato la grande attenzione dedicata quotidianamente alla prevenzione, attraverso campagne di educazione sanitaria, promozione di corretti stili di vita e screening.
In questo contesto si inserisce la collaborazione delle farmacie a questa iniziativa. Con l’opuscolo informativo, la locandina e con l’impegno concreto nella misurazione gratuita di peso, altezza e pressione a favore dei soggetti a rischio, le farmacie sono pronte a dare anche in questa occasione il loro contributo al miglioramento del livello di salute della popolazione.

 

di Giuseppe De Simone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.