Il massaggio Hawaiano Lomi Lomi

0
2342
Il massaggio Hawaiano Lomi Lomi
4.2 (83.13%) 32 votes

Continua la presentazione dei massaggi olistici, se avete perso i precedenti articoli basta affacciarsi on-line su www.centopercentofitness.it e cercare negli archivi o semplicemente sulla mia pagina FB Naturopata Terry. Questo mese vi presento il “Lomi Lomi” che in lingua hawaiana significa “massaggio” e il termine LOMI è ripetuto due volte per enfatizzare il suo potere e la sua grande importanza. Inventato centinaia di anni fa dallo splendido e caldo popolo hawaiano, diffusosi in tutta Europa e Giappone dopo essere sopravvissuto agli innumerevoli ostacoli a cui andò incontro, poiché agli inizi dell’Ottocento sulle isole sbarcarono i primi missionari americani e classificarono questa tecnica come primitiva e disprezzandone il messaggio amorevole che si creava tramite il tocco, così tentarono di spezzare quella connessione tra cuore, mani e anima con la “fonte di tutta la vita”, addirittura furono redatte molte leggi per vietare agli sciamani locali “kahuna” di praticarla. Per i nativi polinesiani non rappresentava solo una terapia medica ma anche un rituale che segnava il passaggio ad una fase nuova della vita, portando l’uomo alla vera consapevolezza di sé, alla maturità fisica e spirituale.
Questo popolo incantevole e in simbiosi con la natura, con ogni essere vivente era riuscito a creare una sintonia tra corpo, spirito, energia e materia; utilizzando oli caldi e particolari essenze riprodussero il tepore e il benessere della terra; i gesti, i movimenti lenti e sinuosi venivano eseguiti con particolare grazia per ricreare l’armonia di questi favolosi paradisi incontaminati, proprio come le onde del Pacifico lambiscono le coste delle terre hawaiane ed eseguito da una o due persone che utilizzando avambracci, gomiti, palmi delle mani, dita, ginocchia e piedi con una pressione media ricreavano un effetto più rilassante, il tutto accompagnato da musica e canti hawaiani. Le tecniche si tramandavano di famiglia in famiglia, studiate e poi modificate dai maestri chiamati “Kahuna” e anche se ogni nucleo poteva eseguire una variante leggermente diversa da quella di un’altra “scuola” tutti rispettavano e poggiavano su una filosofia comune: “tutto è alla ricerca di armonia, tutto è alla ricerca di amore”, difatti il loro tipico saluto “aloha” significa “amore” ed è anche la parola chiave del massaggio, tutto si ispira alla loro profonda cultura così come il respiro, la danza, il tocco e la musica.
Ogni cellula del corpo deve essere investita da questo “messaggio” per essere in grado di armonizzare il flusso energetico che scorre in ogni essere vivente perché in caso contrario, è lo stesso flusso, a diventare la causa di tensioni muscolari e di disturbi di vario genere. Per gli hawaiani corpo e spirito sono perfettamente legati tra loro e ogni cosa che influisce su una parte della persona, influisce anche sull’altra e agire sulla circolazione per dilatare i vasi sanguigni è il primo passo verso il ripristino della vitalità nel corpo poiché, essi, contengono il necessario per nutrire tutti i tessuti e aumentare il metabolismo.
Il “LOMI LOMI” è un massaggio hawaiano che migliora la respirazione, lenisce i dolori alla schiena e alle spalle, scioglie le tensioni muscolari, ideale per le emicranie e i dolori cervicali, alle giunture e favorisce la flessibilità del corpo. Questo è il massaggio degli hawaiani, popolazione che solo nel vedervi verrebbero incontro per donarvi una colorata e fiorente corona di fiori, invadendovi della loro ospitalità calda e salutandovi con un “haloa”, una semplice ma allo stesso tempo possente parola che racchiude tutta la loro cultura: “l’allegria di condividere energia vitale nel presente”.

 

di Mariateresa Caiafa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here