Il look eccita?

0
1778
Il look eccita?
1 (20%) 60 votes

Quanto conta il look nell’eccitazione? Quando guardate il/la vostro/a compagno/a oppure semplicemente un/a ragazzo/a che cammina per strada e si fa guardare, vi siete mai soffermati a chiedervi che cosa davvero sta attirando la vostra attenzione? Perché lo sguardo viene calamitato nella sua direzione?
Ma sarà mica che l’abito fa il monaco???
In sessuologia, e non solo, potrei proprio dire di sì, l’abito fa il monaco, o in questo caso meglio dire che l’abito fa “sesso”. Proprio nel senso che il modo in cui ci si veste conta moltissimo per provocare l’eccitazione negli altri. E questo, purtroppo o per fortuna, è vero soprattutto nelle coppie stabili e conta sempre più col passare del tempo. Ora senza volervi propinare la solita retorica, che poi retorica non è, anzi è proprio la realtà, sul fatto che col passare del tempo ci si trascura, non si ha tempo, i figli ci portano via tante energie, ecc. ecc., è importante tenere a mente che l’eccitazione viene dai sensi, quindi anche dalla vista. Certo che non vi sto dicendo di girare per casa con tacchi a spillo e minigonna! Nooo!! Questo look, forse, va bene per le ventenni che vanno in discoteca e che hanno un corpo che glielo permette…. (anche a me, come immagino a tante di voi, stanno affiorando alla mente ricordi lontani). Ma senza strafare e senza farvi venire il panico perché il vostro fisico non vi consente più l’uso della minigonna, vorrei invitarvi a riflettere su ciò che oggi può fare la differenza: innanzitutto, ci tengo a dirvi che io sono tra quelle persone che pensano che dopo una certa età il contegno venga prima di ciò che il nostro fisico ci permette di indossare, e che quindi è meglio tenere le minigonne nei nostri ricordi! Poi vorrei sottolineare che, se è vero che è difficile trovare un uomo a cui non fanno effetto autoreggenti, calze a rete, tacchi a spillo, scollature e quant’altro, è pur vero che se questi accessori non fanno già parte del nostro quotidiano, ci sembrerà imbarazzante introdurli all’improvviso. Così, se proprio vi va di usarli, potreste proporre al vostro compagno qualche gioco; sapere in anticipo che farete qualcosa di inusuale eviterà ad entrambi degli imbarazzi. Se invece non siete su questo file e volete comunque fare colpo sul vostro compagno, ricordatevi di quando vi ha fatto un complimento in particolare, cosa indossavate, come eravate pettinate,… ci sono uomini a cui magari fa impazzire trovare la moglie con i bigodini in testa! Non vorrei andare da un estremo all’altro, voglio solo spingervi a cercare ciò che piace al vostro compagno e magari provare anche a fargli capire cosa piace a voi. Il modo in cui ci vestiamo, oltre a dire molto di noi, riesce anche a dire come stiamo in quel momento e cosa desideriamo, cosa ci piacerebbe fare.
E, come direbbe uno dei maggiori sessuologi italiani: “non smettete di giocare”!

 

di Olga Paola Zagaroli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.