Mal di schiena e gravidanza

0
2313
Mal di schiena e gravidanza
3 (60%) 68 votes

La gravidanza è un periodo unico nella vita di una donna ed è caratterizzato da profondi cambiamenti sia fisici sia fisiologici.
Nel periodo in cui l’uso dei farmaci è sconsigliabile, l’approccio chiropratico è un modo sicuro ed efficace per aiutare i cambiamenti neuromuscolari e biochimici del corpo della donna e per promuovere la salute e il benessere della madre e del nascituro.
In particolare, il mal di schiena si presenta così spesso durante la gravidanza che è ormai considerato un problema con cui convivere. In realtà, i cambiamenti durante la gravidanza possono creare nuovi problemi o aggravare quelli già esistenti.

Postura in gravidanza

Durante la gravidanza dolori schiena si presentano assumendo atteggiamenti posturali scorretti. Questo può contribuire ad aumentare lo stress meccanico sull’articolazione della schiena e del bacino causando irritazione e dolore.
Postura scorretta in gravidanza

  • Mento in avanti e orecchie non parallele alle spalle.
  • Spalle incurvate avanti.
  • Addominali obliqui deboli e rilassati che causano rotazione del bacino in avanti.
  • Ginocchia in piena estensione con conseguente aumento di stress sul rachide lombare.

Postura Corretta in gravidanza

  • Mento indietro e orecchie centrate con le spalle.
  • Mantenere le spalle in linea con le anche.
  • Reclutare e contrarre i muscoli addominali obliqui tenendo la pancia un po’ indentro per sostenere la schiena e il bacino.
  • Ginocchia leggermente piegate quando si sta in piedi.

Diversi tipi di mal di schiena in gravidanza

Durante la gravidanza, possono presentarsi principalmente due tipi di mal di schiena:

  • Dolore lombare è situato in genere all’altezza delle vertebre lombari e nella parte medio – bassa della schiena. Può irradiarsi anche ai muscoli lungo la colonna vertebrale, alle gambe o ai piedi unilateralmente. Il dolore lombare tende ad aumentare quando si assumono posture statiche per un tempo prolungato (seduta o in piedi) o dopo la ripetizione di determinati movimenti.
  • Dolore al bacino è localizzato nella parte posteriore del bacino e può associarsi al dolore pubico. Questo tipo di mal di schiena può essere unilaterale o bilaterale e può estendersi verso il basso nel gluteo, nella parte superiore delle cosce, ma di solito non s’irradia sotto le ginocchia. Il dolore pelvico posteriore durante la gravidanza può sorgere o aggravarsi dalle seguenti attività: camminare, salire le scale, rigirarsi nel letto, alzarsi dalla sedia.

Trattamenti e benefici della chiropratica

Sottoporsi regolarmente a un trattamento chiropratico durante la gravidanza è importante per mantenere il funzionamento del sistema neuro-muscolo-scheletro. Gli aggiustamenti chiropratici correggono la meccanica delle articolazioni della schiena e del bacino che se non “allineate” creano stress sulla colonna vertebrale e al sistema nervoso.
La chiropratica aiuta, quindi, ad alleviare il dolore se presente e a migliorarne il funzionamento di tutte le strutture del corpo. Così la colonna vertebrale si può adattare meglio all’aumento di peso e alle modifiche posturali.
In ultimo le tecniche chiropratiche assicurano che le articolazioni della zona lombare e del bacino siano libere di muoversi per assistere il processo della nascita e aiutano a vivere meglio la gravidanza anche da un punto di vista psicologico, poiché stimolano il rilascio di determinati neurotrasmettitori, come la serotonina, che placa le ansie.

 

di Barbara Martino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.